I componenti elettronici passivi: cosa sono e a cosa servono

I componenti elettronici passivi: cosa sono e a cosa servono

Tra i componenti elettronici presenti sulle schedeSMD, figurano anche i componenti elettronici passivi, elementi fondamentali per la realizzazione e il funzionamento di un circuito stampato.

componenti elettronici passivi delle SMD devono il loro nome alla loro capacità principale, cioè quella di utilizzare unicamente la propria energia, senza il bisogno di richiederla ad altri componenti. Tutti quei circuiti, quindi, che utilizzano solo componenti elettronici passivi per funzionare non hanno alcun bisogno di alimentazione.

Tra i componenti elettronici passivi delle SMD troviamo gli induttori, i condensatori, le resistenze, i trasformatori. Gli induttori e i condensatori tendono ad accumulare energia, mentre i trasformatori servono per cambiare le proporzioni che esistono tra corrente e tensione nei circuiti a correnti alternate e le resistenze servono a ridurre le tensioni. Queste ultime, tra i componenti elettronici passivi sopra citati, vengono realizzati in base al loro utilizzo e alla loro reale funzione. Esistono, infatti, resistenze a filo, resistenze a film metallico, resistenze adatte appunto a schede SMD (principalmente, quindi, per schede elettroniche molto piccole), ma anche a foro passante e a strato di carbone.

Qualunque siano i componenti elettronici per SMD di cui avete bisogno, vi basterà chiedere consiglio direttamente allo staff di Telma Engineering Srl. Ad accogliervi troverete un personale competente, esperto ed estremamente disponibile, che vi aiuterà e seguirà in ogni passaggio.

Lascia un commento