LED SMD: cosa sono e a cosa servono

LED SMD: cosa sono e a cosa servono

Per LED SMD si intendono tutti i moduli LED (Light Emitting Diode) che sfruttano la teconologia SMT (Surface Mount Technology) per montare i chip LED sulle PCB (Printed Circuit Board). L’acronimo diventa LED SMD perché tutte le schede realizzate con tecnologia SMT sono dette Surface Mount Device (SMD, appunto).

Solitamente i moduli LED SMD sono detti “dispositivi autonomi”, poiché sono realizzati per funzionare da soli o con unità a loro compatibili.

La comodità di un LED SMD sta nel fatto che per realizzarla ci vuole molto meno tempo e quindi il risultato è anche un risparmio economico notevole. Perché? È molto semplice: la tecnologia SMT permette di applicare i componenti sul circuito stampato attraverso una pasta di saldatura e senza il bisogno di applicare forature. In questo modo, le schede si riducono di dimensioni e così anche i componenti da applicare sui circuiti stessi.

I LED SMD si trovano nella maggior parte dei dispositivi a illuminazione a LED presenti in commercio. Sui LED SMD sono applicati dei chip LED, dei diodi luminosi solitamente montati su una faccia del circuito stampato. La forma dei chip presenti sui LED SMD è molto simile a un parallelepipedo: all’interno di questi chip si trova la superficie emittente, mentre ai suoi lati si trovano i “piedini” che consentono al chip di ricevere alimentazione.

Se sei alla ricerca di un’azienda che realizzi LED SMD a costi contenuti, senza rinunciare alla qualità, affidati a Telma Engineering Srl. Per informazioni e preventivi, visita il sito ufficiale.

About insem

Lascia un commento