Vantaggi e svantaggi delle schede PCB SMT

Vantaggi e svantaggi delle schede PCB SMT

La Surface Mount Technology (SMT) ha preso piede nella nostra società perché richiediamo dispositivi sempre più piccoli e compatti, in grado però di mantenere prestazioni sempre più elevate.

I circuiti realizzati con sistema SMT ( PCB SMT, per intenderci) sono molto più compatti di quelli realizzati con la tecnologia THT e quindi ideali per le esigenze moderne. Per questa ragione, la maggior parte dei dispositivi elettronici moderni utilizza PCB SMT, che sono peraltro anche molto più facili e rapide da assemblare.

Telma Engineering Srl, specializzandosi nella realizzazione di master di circuiti stampati, lavora con entrambe le tecniche, sia SMT che THT, perché ogni device ha esigenze che l’una o l’altra tecnologia non può soddisfare.

Sono diversi i vantaggi di una scheda PCB SMT – ma ovviamente, come in ogni cosa, non mancano le problematiche che col tempo si dovranno risolvere.

Vantaggi:

  • produzione e saldatura automatiche, con considerevole risparmio di tempo;
  • non occorre foratura durante l’assemblaggio;
  • costi più bassi per la realizzazione della scheda;
  • i componenti sono applicabili su entrambe le facce del circuito;
  • i componenti di una PCB SMT sono più piccoli e le schede, dunque, saranno più compatte;
  • le performance sembrano essere migliori delle schede THT.

Svantaggi:

  • alcuni componenti sono assemblabili solo attraverso tecnologia THT;
  • è molto difficile lavorare sulla scheda manualmente (perché le parti sono molto piccole e molto vicine tra loro);
  • le PCB SMT non sono adatte ai componenti che tendono a connettersi e disconnettersi con frequenza.

Lascia un commento