Chi si occupa di realizzazione schede PCB realizza circuiti stampati, ovvero supporti elettronici pensati per connettere e interconnettere tra loro i componenti elettronici di un circuito tramite piste conduttive incise su materiale non conduttivo. 

La maggior parte delle schede PCB è realizzata in vetronite ramata, ovvero in fibra di vetro ricoperta da un sottile strato metallico. Tramite la tecnica della fotoincisione, ovvero lazione di luce e acidi, o della fresatura metallica, questo strato viene intagliato. Il risultato è la realizzazione schede PCB con piste che collegheranno tra loro le componenti del circuito progettato. 

Un circuito stampato o scheda PCB conterrà, quindi, tutti i componenti del circuito elettronico progettato e che saranno saldati su esso. 

Realizzazione schede PCB: le funzioni 

Le schede PCB o circuiti stampati servono a svolgere diverse funzioni, tra cui: 

  • collegamento elettrico tra componenti elettronici per costruire un vero e proprio circuito elettrico; 
  • supporto meccanico per componenti e accessori in modo da dar vita ad un sistema tale da permettere lalloggiamento del circuito stampato anche in contenitori di forma complessa; 
  • creazione diretta dei componenti elettronici passivi, ad esempio per la creazione di condensatori e induttori capaci di sfruttare la capacità parassita fra gli strati e la voluta geometria delle piste. 

Infine, nel parlare di realizzazione di schede PCB è importante individuate le tipologie di circuito stampato, che viene definito meccanicamente: 

  • rigido; 
  • flessibile; 
  • rigido-flessibile, ovvero con parti rigide collegate tra loro da sezioni flessibili. 

Telmaeng è specializzata nella realizzazione schede PCB di diverse tipologie adatte ai circuiti elettrici di varia complessità.